Ora hai donato € 12.264

Ambiente meraviglioso per il ciclismo.

Mercoledì mattina Hélène, la padrona di casa di Les 3 Marches, si è unita a noi per la colazione e presto la conversazione si è spostata sul retinoblastoma. Sono stati discussi anche molti altri argomenti, compresi i viaggi e le lingue.

Il percorso attraversava di nuovo un po’ la Svizzera. È stato sorprendente che sul lato francese ci fosse molto sviluppo del nastro, a differenza della Svizzera. Questo fa un’impressione disordinata.

Gran parte della pista era sterrata, ma senza le pendenze ripide. Di conseguenza, c’erano meno slot nel fondo di pietra e non dovevi manovrare tanto.

L’appartamento si trova nel villaggio di Remoray-Boujeons. Ha solo un auberge ed è chiuso il mercoledì. Nella zona più ampia è difficile trovare un ristorante. Il più vicino dista 8,5 km ed è separato da casa mia da un crinale. Sono anche 300 m di salita e discesa. Ma ne è valsa la pena. La strada attraversava boschi intervallati da prati. Mi sono imbattuto in circa 10 griglie di bestiame sulla strada. Sulla via del ritorno, il bestiame si era radunato lungo la strada. Fortunatamente, le mucche si sono spostate così lontano che ho potuto attraversarle.

Il ristorante era eccellente e ho mangiato benissimo. Per chi viene nelle vicinanze: Auberge de la Haute Joux, Bonnevaux.

Giovedì un percorso lungo di 120 km. Fa fresco al mattino, 13 gradi. Solo nel pomeriggio la colonnina di mercurio va a 26 gradi, proprio come ieri. L’area France-Comte è costituita da dolci colline e ha molte piste ciclabili appositamente costruite. Ideale per fare un po’ di ritmo. Con una partenza alle 8:30 ero ovunque alle 15:10 nel luogo di destinazione: Moulin de Montferney.

Moulin de Montferney è di proprietà di un professore di psicologia. È autodidatta e ha imparato da autodidatta il mestiere di conciatore. Nella tenuta scorre anche un fiume. Un micro impianto idroelettrico è ora adatto alla produzione continua di 25 kW di elettricità, che viene immessa in rete. L’edificio è riscaldato da una stufa industriale a legna della potenza di 60kw. La piscina è riscaldata da pannelli solari. È stato meraviglioso nuotare a una temperatura dell’acqua di 27 gradi.

Il pasto table d’hôte è stato molto accogliente con 11 persone al tavolo. La maggior parte degli ingredienti di tutti i piatti proveniva dal loro piccolo orto con le galline. Dopo un po’ è venuto fuori il retinoblastoma. Uno degli ospiti si è rivelato essere molto ipovedente (5% della vista).

Suo marito era un appassionato ciclista. E insieme avevano scoperto il tandem elettrico. Come ringraziamento alla padrona di casa e all’ospite, una coppia ha eseguito canzoni francesi. Lui alla chitarra ed entrambe le voci. Tutto sommato una piacevole serata.

Venerdì mattina pioveva. Una volta fatta colazione e preparata la bici, la pioggia si è trasformata in una pioggia torrenziale. Poiché le previsioni del tempo non prevedevano molto bene, sono partito comunque. Dopo 2,5 km le mie scarpe erano già piene d’acqua. Dopo 1 ora la pioggia è diminuita un po’. Il percorso si snodava inizialmente per 35 km su una vecchia linea ferroviaria. Poi si arriva presto nella zona dei mille laghi dei Vosgi. Quando sono arrivato a casa di Riejeanne e Roeland, non avevo visto un manto stradale asciutto. Ecco perché sono sceso solo per fare pipì e per cambiare la batteria. Purtroppo non ho fatto foto perché ero bagnata e le mie mani non erano più così mobili.

Mentre scrivo questo blog ho iniziato la mia ultima settimana. Vorrei chiedervi di donare l’importo risparmiato di € 0,25 a persona al giorno entro venerdì 7 luglio. Vedi il blog del 6 giugno. Poi posso annunciare il punteggio finale al drink di venerdì tra le 16:00 e le 17:00, al quale siete tutti invitati. La classifica di venerdì 30 giugno è di 12.264 euro. Grazie molte per questo.

Dit vind je misschien ook interessant: