Festa della Musica

Le Alpi più impervie impongono aggiustamenti del percorso

Per evitare di trovarmi di fronte a pendii impraticabili, ho segnalato solo strade asfaltate. Quindi nessuna sorpresa mercoledì. Il percorso prevedeva una salita al Col du Corobin. Ha un’altitudine di 1211 m. Sia la salita che la discesa attraversano un burrone. Il risultato sono pareti rocciose straordinariamente ripide e un fiume ruggente. Molto bello.

All’arrivo all’Au Diapason, Baptiste ci ha detto che oggi è la Fête de la Musique. Musicisti dilettanti si esibiscono in tutta la Francia. Lui stesso ha dovuto esibirsi anche altrove nella regione. Dato che sono l’unico ospite, non si cucina per me. Ma nell’unico bar del paese di 6 case si esibisce una band e qui si può anche mangiare.

La band suonava principalmente chansons francesi. Non conoscevo la maggior parte di loro, ma è stato solo allora che ho capito che la fisarmonica gioca un ruolo molto importante. Il pubblico era composto da circa 50 persone, venute da ogni parte del mondo, ma tutti si conoscevano. Questo l’ho dedotto dall’abitudine bis bis di salutare. Il pasto consisteva in riso con salsa e salsiccia e quasi tutti vi parteciparono. È stata una serata divertente.

Giovedì mattina era nuvoloso e sono cadute le prime gocce di pioggia. La salita è iniziata subito e ha portato al Col du Fanget. La discesa è stata in gran parte lungo il fiume Le Blanch Torrent. Qui puoi vedere che questa parte delle Alpi è costituita da ardesia. Questo produce molti pendii di graniglia di ardesia. Verso mezzogiorno arrivò un enorme temporale. Per fortuna ero vicino a un terrazzo per ripararmi. Fece di necessità virtù e mangiò subito un panino. Successivamente sono stato in grado di continuare il percorso senza pioggia significativa.

Di sera ho ottenuto il nuovo stato. Sono stati ora donati € 11084. Grazie a tutti voi. 

Dit vind je misschien ook interessant: